Michela Borean

Vivo e lavoro a Trieste come Psicologo, Psicoterapeuta della Famiglia ed Istruttore Educativo 0-3 anni.

Il disegno e l’illustrazione sono entrati ricorsivamente nella mia vita, anche attraverso la produzione di materiali destinati a bambini con disturbi specifici di apprendimento (casa editrice Erickson) [, ].

Nel 2015 ho deciso di intraprendere un percorso professionalizzante nel settore dell’illustrazione, conseguendo il Perfezionamento in Letteratura per l’infanzia, Illustrazione ed Editoria, presso l’Università di Padova con una tesi dal titolo “Immagini dense: la ricchezza della sintesi nelle illustrazioni di testi poetici”.

Ho svolto il mio tirocinio di 100 ore presso la Scuola Internazionale di Illustrazione Štěpán Zavřel di Sarmede, approfondendo il tema della ricerca di uno stile comunicativo personale da parte dell’illustratore (docenti: Arianna Papini, Giulia Orecchia, Giovanni Manna).

La mia formazione continua da allora in modo costante, attraverso lo studio e la sperimentazione di nuove tecniche durante workshop con professionisti del settore (2016-17: Sonia MariaLuce Possentini, Stefano Bessoni).

Partendo dal ritratto iperrealistico, le mie illustrazioni si sono così evolute e prevedono ora l’uso di tecniche miste – tradizionali e digitali – come i collage creati con materiali compositi; i progetti che più amo si sviluppano spesso in profondità come quinte teatrali, fino a creare diorami tridimensionali, reali o simulati attraverso l’utilizzo di illusioni prospettiche in stile trompe-l’oeil.

Da dicembre 2015 sono parte di “Spicelapis” (in friulano: temperamatite), un collettivo di illustratori operante in Friuli Venezia Giulia. Oltre alla creazione di numerose mostre ed eventi, questa collaborazione ha portato ad una pubblicazione con la casa ed. Kipple Officina Libraria [] nel corso del 2017, e con la casa ed. Ouverture [] nel 2018, ad altri progetti la cui pubblicazione è prevista nel corso del 2018.