Alexander Daniloff

Nato a Donetsk, in Ucraina nel 1963. Dopo aver terminato gli studi, si è immediatamente inserito nel mondo dell’arte conseguendo notevole successo. Svolge la sua attività principalmente nel campo della pittura, attualmente i suoi quadri si trovano nelle collezioni private in Russia, USA, Canada, Israele, Germania, Svizzera, Inghilterra, Italia, Olanda. Inoltre si dedica alla creazione di scene, costumi e locandine per il teatro dei burattini. Ha lavorato nel settore moda e accessori. Ha collaborato con la casa editrice Niznij Nogorod illustrando cinque libri. Nel 2000 si trasferisce in Italia a Rovigo, dove vive e lavora come artista professionista. Ha tenuto numerose mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero. Collabora con il Teatro Sociale di Rovigo. Negli ultimi anni ha partecipato ai concorsi d’illustrazione ottenendo nel 2004 la menzione d’onore al 9° concorso internazionale “Scarpetta d’Oro” di Stra (Ve), nel 2005 il 2° premio alla V Edizione del concorso “Stepan Zavrel” di Cassano Ionio (CS). Ha partecipato alla mostra collettiva degli illustratori “Le città invisibili” di Italo Calvino a Bari.